Enginfo Consulting è da sempre impegnata nel ricercare nuove soluzioni, per aiutare le imprese con incentivi utili alla realizzazione di nuovi ed interessanti progetti.

Il Bando ISI 2023  vuole incentivare le imprese, a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, rispetto alle condizioni preesistenti, ed incoraggiare le piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, all’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature da lavoro, utili soprattutto ad abbattere in modo significativo, le emissioni inquinanti e a migliorare il rendimento e la sostenibilità globali.

L’iniziativa è rivolta:

  • Alle imprese, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale/provinciale ed iscritte alla camera di commercio Industria e Artigianato e Agricoltura e agli enti del terzo settore
  • Ai soggetti d’obbligo dell’iscrizione nel registro delle imprese, che soddisfa anche l’iscrizione nel registro unico nazionale del terzo settore.

Spese ammissibili:

L’ammontare del finanziamento è compreso tra un minimo di 5000€ ed un importo massimo pari a 130.000€. Non è previsto un limite minimo di finanziamento per le imprese che hanno meno di 50 dipendenti che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Sono ammissibili a finanziamento:

  • Spese del progetto
  • Spese tecniche ed ammissibili

Sono “Spese Tecniche e Ammissibili” le spese che, in funzione dello specifico progetto, si rendono necessarie per varie attività.

Sono “Spese del Progetto” tutte quelle spese direttamente necessarie all’intervento, nonché quelle necessarie o strumentali, funzionali alla sua realizzazione e anche indispensabili per la sua completezza.

La domanda per partecipare al finanziamento va presentata attraverso il portale Inail ed inoltrata allo sportello informatico per l’acquisizione dell’ordine cronologico.

CLICCA QUI PER L’INTERO BANDO